PRIMA SQUADRA

COMO2000: UN RINGRAZIAMENTO A TUTTI

Il consiglio direttivo, il presidente e gli staff tecnici ringraziano le atlete ed i genitori per l’impegno e la partecipazione all’attività della Como2000

Auguriamo alla nuova dirigenza i nostri migliori auguri per un proficuo cammino che porti buoni risultati per tenere alto il nome del calcio femminile a Como

Il presidente

Armando Taroni

ANNA CATELLI IN STAGE UNDER 17

Anna Catelli andrà a Castel di Sangro per uno stage di perfezionamento nella under 17 di mister Grilli dal 10 al 23 giugno .

Complimenti ad Anna da tutta la società

LAURA FUSETTI IN VISITA ALLA COMO2000

LAURA FUSETTI a fino mornasco a salutare le piccole atlete della como 2000 prima di partire per la Francia dove disputerà il campionato mondiale

Un grazie di cuore a Laura che è stata con noi fino a due stagioni fa …

 

Un grosso in bocca al lupo dal presidente e da tutta la società

 

SERIE C: BEFFA INDOLORE AL 93°

Erba, 14 aprile 2019

COMO 2000 – VOLUNTAS OSIO 1-1

Marcatrici: 31° p.t. Brazzarola, 47° s.t. Alemanni

COMO 2000: Presutti, Maschio, Sessa, Scarpelli, Viganò, Cascarano, Brazzarola, Catelli, Meraviglia, Ostini, Ambrosetti.

A DISP. Pini, Volpi, Magatti, Badiali, Roventi, Fenaroli, Mammoliti, Pozzoli, Cappelletti.

VOLUNTAS OSIO: Chiesa, Pagano, Lacchini, Lazzaroni, Volonterio, Devecchi, Pes, Pellegrini, Riva, Alemanni, Troiano.

A DISP. Pirola, Cattaneo, Di Giulio, Capelli, Barachetti.

Ultima casalinga per la Como 2000 che affronta una Voluntas Osio che affianca a pari punti proprio la stessa squadra azzurra. Due squadre che non hanno più molto da dire a questo campionato e che danno vita ad una partita che offre pochi spunti, se non qualche fiammata improvvisa.

Ed è da una di queste fiammate che la Como 2000 prima colpisce la traversa al 16° e poi trova il gol con una conclusione dal centro area di Brazzarola, brava ad agganciare un cross di Viganò e a liberarsi al tiro tra le maglie della difesa.

In mezzo una grande parata di Presutti sul colpo di testa di Pellegrini da calcio d’angolo.

E’ la stessa numero 12 comasca che nel secondo tempo, con la Voluntas Osio che aumenta la pressione per arrivare al pareggio, si rende protagonista di un paio di interventi miracolosi: prima al 24° para un generoso rigore fischiato per fallo su troiano di Scarpelli, intuendo il tiro di Troiano; e poi alzando sopra la traversa un tiro ravvicinato di Alemanni al 40°.

Ma la beffa è dietro l’angolo, e all’ultima azione della partita, Alemanni indovina l’angolo giusto calciando una corta respinta di Fenaroli dopo un insidioso calcio d’angolo.

Fa male perdere così, anche se non cambia le sorti della stagione delle due squadre, già salve e lontanissime dalla zona di retrocessione.

SERIE C: COMO 2000 TRAVOLGENTE E MATEMATICAMENTE SALVA

Erba, 24 marzo 2019

FCF COMO 2000 – FIAMMAMONZA 5-0

Marcatrici: 12° Ambrosetti, 47° Badiali, 72° Ambrosetti, 81° Magatti, 93° Roventi.

FCF COMO 2000: 1 Pini, 5 Scarpelli, 6 Viganò, 7 Cascarano, 9 Brazzarola, 10 Badiali, 13 Meraviglia, 15 Fenaroli, 16 Ostini, 17 Mammoliti, 18 Ambrosetti.

A disp. 12 Presutti, 11 Pozzoli, 8 Magatti, 4 sessa, 3 Spagna, 2 Volpi, 14 Roventi, 19 Castelletti.

All. G. Gerosa

FIAMMAMONZA FEMMINILE: 1 Rotella, 2 Dadati, 4 Martiradonna, 5 Rovelli, 6 Nuzzo, 8 Baratti, 9 Velati, 11 Mariani, 13 Moroni C., 16 Sonnessa, 17 Citterio.

A DISP. 12 Vignati, 3 Moroni M, 7 Carlucci, 10 Galbusera, 14 De Grassi.

All. Macrì

Arb. Poto di Mestre

 

Como 2000 esce dalla gara con il Fiammamonza vincente e con la sicurezza matematica della salvezza in tasca, anche se non bella e convincente come il risultato potrebbe rivelare.

Mister Gerosa affronta la gara con un camaleontico 3-5-2 e con la rispolverata coppia Brazzarola-Mammoliti in avanti, cercando di arginare la fonte della manovra ospite pressando sin dai primi minuti.

E in effetti la tattica da inizialmente i suoi frutti con Cascarano che al 2° minuto calcia da fuori dopo un batti e ribatti in area, ma la palla esce a lato di poco.

Al 12° un rinvio dalla difesa di Meraviglia, diventa un assist per Ambrosetti che grazie ad un rimpallo scarta il portiere e sigla l’ 1-0 per la squadra comasca.

Al 15° Scarpelli spreca malamente una perfetta azione corale, calciando alto di poco sopra la traversa.

Da questo momento in poi la Como 2000 cala la pressione e il Fiammamonza comincia a prendere campo.

E dopo qualche occasione finita a lato di poco, ecco che si presenta l’opportunità per pareggiare i conti: Citterio salta Fenaroli ed entra in area, il difensore comasco appoggia la mano sulla spalla dell’attaccante monzese, che sentito il tocco si lascia andare. Per l’arbitro è calcio di rigore.

Sul dischetto si presenta Velati, che calcia male e Pini grazie all’aiuto del palo riesce a neutralizzare il tiro.

Nell’ultimo quarto d’ora del primo tempo succede poco o nulla, e così si va al riposo con il vantaggio azzurro.

Il secondo tempo mister Gerosa rivoluziona il modulo passando a più offensivo 4-3-3, aggredendo gli avversari più in alto e riuscendo a raddoppiare dopo soli due minuti di gioco. Dal calcio d’angolo, la palla arriva a Badiali che calcia di prima e infila il pallone sotto l’incrocio.

Il Fiammamonza prova a reagire, ma alzando il baricentro finisce per offrire il fianco ai contropiedi della Como 2000 che segna altri tre gol: con Ambrosetti con un tiro appena dentro l’area di rigore, Magatti che approfitta di un retropassaggio di una difensore monzese e con Roventi che proprio in chiusura sigla il definitivo 5-0.

Como 2000 che con la salvezza conquistata, ora potrà affrontare le ultime tre giornate con più tranquillità, potendo già imbastire le tele per la stagione a venire.